Roberto Marini

Formazione Trasversale

Aumentare le competenze di relazione,
comunicazione, analisi e interazione incrementa la qualità dei processi lavorativi.

Cos’è la formazione trasversale

La formazione professionale è un’occasione di crescita e di sviluppo delle competenze lavorative di manager, dirigenti e dipendenti di un’organizzazione.

È un’attività utile sia per il singolo lavoratore, che incrementa e aggiorna le proprie capacità strategiche e operative nella conduzione della propria quotidianità lavorativa, sia per le aziende e gli enti coinvolti nel loro complesso, perché migliora l’efficacia e l’efficienza dei processi su cui sono basati.

Si tratta di un momento in cui mettere in discussione abitudini e routine consolidate per individuare come operare in maniera diversa per raggiungere gli obbiettivi alla base del proprio ruolo professionale e della mission dell’organizzazione.

Argomenti e obbiettivi della formazione trasversale

L’oggetto di questi interventi formativi sono le cosiddette soft skills, ovvero le competenze di relazione, comunicazione, analisi e interazione con i contesti in cui le persone che fanno parte di un’organizzazione si trovano ad operare tutti i giorni.

Queste competenze sono valide indipendentemente per tutti i settori commerciali e gli ambiti istituzionali in cui un’organizzazione agisce.

Se opportunamente sviluppate possono incrementare la qualità e la produttività dei processi lavorativi sia a livello individuale che a livello di team.

Per esempio permettono di:

  • migliorare la consapevolezza dei ruoli e delle responsabilità delle singole risorse;
  • sviluppare le capacità di problem solving e decision making da parte dei singoli;
  • migliorare le modalità di comunicazione e relazione tra risorse e reparti;
  • gestire negoziazioni e conflitti che emergono durante il lavoro in team;
  • saper condurre le riunioni in maniera efficace;
  • stimolare e favorire la motivazione e il potenziamento delle risorse umane;
  • sviluppare capacità di leadership e di project management.

Caratteristiche degli interventi

I percorsi formativi in questi ambiti devono essere concepiti ed attuati in base alle esigenze dell’organizzazione che li richiede.

Si tratta quindi di progetti ad hoc e strutturati in forma modulare che si basano sui fabbisogni formativi emersi in fase di analisi.

Hai bisogno di un formatore per la tua organizzazione?

Roberto Marini

Roberto Marini
Psicologo del lavoro e consulente
Iscrizione Albo degli Psicologi del Veneto n. 8320

Piazzetta A. De Gasperi 10/15
31027 Spresiano (Treviso)

Come puoi vedere dal mio profilo e dalle mie referenze sono uno psicologo del lavoro con base a Treviso e mi sono occupato di formazione e gestione di team e processi per diverse organizzazioni. 

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o vuoi contattarmi per una consulenza in questo ambito telefonami allo 347 2218784 dal lunedì al venerdì tra le 10:00 e le 17:00.

Fisseremo un primo colloquio di consulenza senza alcun costo o impegno reciproco.

Puoi anche inviarmi una mail all’indirizzo info@robertomarinipsicologo.it oppure contattarmi attraverso questo form:

Roberto Marini

Mi chiamo Roberto Marini e sono uno psicologo iscritto all’Ordine degli Psicologi del Veneto. Lavoro come consulente di aziende, organizzazioni e persone nell’ambito della psicologia del lavoro e dell’organizzazione aziendale.

Se vuoi ricevere un preventivo o maggiori informazioni sui servizi e le consulenze che offro telefonami al 347 2218784 tutti i giorni dal lunedì al venerdì tra le 10:00 e le 17:00.

Fisseremo un primo colloquio di consulenza senza alcun costo e impegno reciproco.

Puoi anche inviarmi una mail all’indirizzo info@robertomarinipsicologo.it oppure contattarmi attraverso questo form:

Roberto Marini
Psicologo del lavoro e consulente